L’OMBRA DELLA CROCE

Cosa avevi capito che comportasse essere cristiani, quando ti sei convertito/a? Qual è la differenza tra un credente ed un discepolo?

Marco 8:27-9:1

Pietro riconosce in Gesù il Cristo
8:27
 Poi Gesù se ne andò, con i suoi discepoli, verso i villaggi di Cesarea di Filippo; strada facendo, domandò ai suoi discepoli: «Chi dice la gente che io sia?» 28 Essi risposero: «Alcuni, Giovanni il battista; altri, Elia, e altri, uno dei profeti». 29 Egli domandò loro: «E voi, chi dite che io sia?» E Pietro gli rispose: «Tu sei il Cristo».
30 Ed egli ordinò loro di non parlare di lui a nessuno.

Il prezzo del discepolato
31
 Poi cominciò a insegnare loro che era necessario che il Figlio dell’uomo soffrisse molte cose, fosse respinto dagli anziani, dai capi dei sacerdoti, dagli scribi, e fosse ucciso e dopo tre giorni risuscitasse. 32 Diceva queste cose apertamente. Pietro lo prese da parte e cominciò a rimproverarlo. 33 Ma Gesù si voltò e, guardando i suoi discepoli, rimproverò Pietro dicendo: «Vattene via da me, Satana! Tu non hai il senso delle cose di Dio, ma delle cose degli uomini».
34 Chiamata a sé la folla con i suoi discepoli, disse loro: «Se uno vuol venire dietro a me, rinunci a se stesso, prenda la sua croce e mi segua. 35 Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi perderà la sua vita per amor mio e del vangelo, la salverà. 36 E che giova all’uomo se guadagna tutto il mondo e perde l’anima sua? 37 Infatti, che darebbe l’uomo in cambio della sua anima? 38 Perché se uno si sarà vergognato di me e delle mie parole in questa generazione adultera e peccatrice, anche il Figlio dell’uomo si vergognerà di lui quando verrà nella gloria del Padre suo con i santi angeli». 

9:1 Diceva loro: «In verità vi dico che alcuni di coloro che sono qui presenti non gusteranno la morte, finché non abbiano visto il regno di Dio venuto con potenza».

ESPLORA

Dopo mesi di cammino in Sua compagnia, Gesù ora pone ai Suoi discepoli la domanda più importante di tutte (v. 29): ‘Chi dite che Io sia?‘. AvendoLo visto all’opera e avendo ascoltato i Suoi insegnamenti, avrebbero avuto la conoscenza spirituale di riconoscere la Sua vera identità? E’ il momento della svolta.

Pietro risponde con una decisa affermazione: ‘Tu sei il Messia‘ (v. 29). E’ questa confessione che spinge Gesù a parlare, per la prima volta, della Sua morte (v. 31-33). Sì, Lui è il Messia, ma sarà il Messia sofferente.
Questo è troppo per Pietro da comprendere e la sua contestazione a Gesù riceve un rimprovero dal suo Maestro.

Non solo Gesù soffrirà come Messia, ma tutti coloro che Lo seguiranno soffriranno (8:34-9:1). La chiamata a prendere la propria croce è una chiamata ad un serio discepolato: la volontà di seguire Gesù ad ogni costo.

Dobbiamo fare attenzione nell’addolcire il termine di discepolo, solo per farlo apprezzare meglio a questa generazione. Dei discepoli fiacchi non vinceranno questo mondo ostile.

AGISCI

Quand’è che l’ombra della croce ha toccato la tua vita? Quando ti è costato seguire Gesù? Prega per la grazia di seguirLo totalmente.

TONY HORSFALL

Traduzione di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/shadow-cross

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.