SOSTENUTO/A DAL POTERE DI DIO

Come ti senti oggi? Rifletti su queste parole: “Quando la strada è difficile e ripida, tieni gli occhi fissi su Gesù, solo Lui ha il potere di sostenerti” (Norman J Clayton, 1903-92, When the road is rough and steep‘).

Giuda 1-25

Indirizzo e saluti
1
 Giuda, servo di Gesù Cristo e fratello di Giacomo, ai chiamati che sono amati in Dio Padre e custoditi da Gesù Cristo: 2 misericordia, pace e amore vi siano moltiplicati.

Contro gli empi e i falsi dottori
3
 Carissimi, avendo un gran desiderio di scrivervi della nostra comune salvezza, mi sono trovato costretto a farlo per esortarvi a combattere strenuamente per la fede, che è stata trasmessa ai santi una volta per sempre. 4 Perché si sono infiltrati fra di voi certi uomini (per i quali già da tempo è scritta questa condanna); empi che volgono in dissolutezza la grazia del nostro Dio e negano il nostro unico Padrone e Signore Gesù Cristo.
5 Ora voglio ricordare a voi che avete da tempo conosciuto tutto questo, che il Signore, dopo aver tratto in salvo il popolo dal paese d’Egitto, fece in seguito perire quelli che non credettero. 6 Egli ha pure custodito nelle tenebre e in catene eterne, per il gran giorno del giudizio, gli angeli che non conservarono la loro dignità e abbandonarono la loro dimora. 7 Allo stesso modo Sodoma e Gomorra e le città vicine, che si abbandonarono, come loro, alla fornicazione e ai vizi contro natura, sono date come esempio, portando la pena di un fuoco eterno.
8 Ciò nonostante, anche questi visionari contaminano la carne nello stesso modo, disprezzano l’autorità e parlano male delle dignità. 9 Invece, l’arcangelo Michele, quando contendeva con il diavolo disputando per il corpo di Mosè, non osò pronunciare contro di lui un giudizio ingiurioso, ma disse: «Ti sgridi il Signore!» 10 Questi, invece, parlano in maniera oltraggiosa di quello che ignorano, e si corrompono in tutto ciò che sanno per istinto, come bestie prive di ragione. 11 Guai a loro! Perché si sono incamminati per la via di Caino, e per amor di lucro si sono gettati nei traviamenti di Balaam, e sono periti per la ribellione di Core.
12 Essi sono delle macchie nelle vostre agapi quando banchettano con voi senza ritegno, pascendo se stessi; nuvole senza acqua, portate qua e là dai venti; alberi d’autunno senza frutti, due volte morti, sradicati; 13 onde furiose del mare, schiumanti la loro bruttura; stelle erranti, a cui è riservata l’oscurità delle tenebre in eterno.
14 Anche per costoro profetizzò Enoc, settimo dopo Adamo, dicendo: «Ecco, il Signore è venuto con le sue sante miriadi 15 per giudicare tutti; per convincere tutti gli empi di tutte le opere di empietà da loro commesse e di tutti gli insulti che gli empi peccatori hanno pronunciati contro di lui».
16 Sono dei mormoratori, degli scontenti; camminano secondo le loro passioni; la loro bocca proferisce cose incredibilmente gonfie, e circondano d’ammirazione le persone per interesse.
17 Ma voi, carissimi, ricordatevi di ciò che gli apostoli del Signore nostro Gesù Cristo hanno predetto, 18 quando vi dicevano: «Negli ultimi tempi vi saranno schernitori che vivranno secondo le loro empie passioni». 19 Essi sono quelli che provocano le divisioni, gente sensuale, che non ha lo Spirito.

Esortazioni ai cristiani
20
 Ma voi, carissimi, edificando voi stessi nella vostra santissima fede, pregando mediante lo Spirito Santo, 21 conservatevi nell’amore di Dio, aspettando la misericordia del nostro Signore Gesù Cristo, a vita eterna. 22 Abbiate pietà di quelli che sono nel dubbio; 23 salvateli, strappandoli dal fuoco; e degli altri abbiate pietà mista a timore, odiando perfino la veste contaminata dalla carne.
24 A colui che può preservarvi da ogni caduta e farvi comparire irreprensibili e con gioia davanti alla sua gloria, 25 al Dio unico, nostro Salvatore per mezzo di Gesù Cristo nostro Signore, siano gloria, maestà, forza e potere prima di tutti i tempi, ora e per tutti i secoli. Amen.

Esplora

Questa lettera comincia e termina col potere di Dio che sostiene (v. 3, 24).
I tempi si stavano facendo duri – e le minacce peggioravano per i credenti destinatari della lettera. La loro vera fede era a rischio. Rischiavano di soccombere sotto le pressioni di alcuni intrusi, il cui atteggiamento era distruttivo e negava Gesù come Signore (v. 4, 5).
Giuda li avvisa della serietà di tutto questo. Lo paragona ai vari scandali e calamità accadute e riportate nelle Scritture e negli scritti ebraici (v. 5-16).

Gesù e gli apostoli avevano detto che ciarlatani non spirituali e tendenti a dividere si sarebbero infiltrati nella chiesa (v. 17-19; leggi anche Matteo 7:15). Giuda invita i suoi lettori ad agire in modo pratico. Bisogna combattere per la nostra fede (v. 3), dice anche che, qualsiasi cosa accada, bisogna prendersi cura della propria fede, della propria integrità e preghiera (v. 20). Inoltre, cercare di salvare chiunque è stato deviato, o si trova nel dubbio per tutta la confusione creata tutt’attorno (v. 22, 23).

I lettori di questa lettera potrebbero chiedersi ‘Ma, possiamo davvero farcela ad affrontare tutto questo fino alla fine?’
‘Sì!’ risponde lui. Dio, il nostro Salvatore può farlo – eccome se può! (v. 24, 25)
Lui ti protegge e ti sostiene in ogni attimo di questa traversata – tieniti vicino a Colui che ti sostiene (v. 21).

Agisci

Ringrazia Dio per tutte le seguenti generazioni di credenti che hanno lottato e vissuto questa fede fino a che è arrivata a te.

ROGER COMBES

Traduzione di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/kept-power-god

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.