QUELLO CHE DIO FECE

Qual è stato il dono più prezioso che hai ricevuto o la cosa più bella che qualcuno ha fatto per te? Ringrazia Dio per questi in preghiera.

Romani 8:1-8

La liberazione per opera dello Spirito Santo
1
 Non c’è dunque più nessuna condanna per quelli che sono in Cristo Gesù, 2 perché la legge dello Spirito della vita in Cristo Gesù mi ha liberato dalla legge del peccato e della morte. 3 Infatti, ciò che era impossibile alla legge, perché la carne la rendeva impotente, Dio lo ha fatto; mandando il proprio Figlio in carne simile a carne di peccato e, a motivo del peccato, ha condannato il peccato nella carne, 4 affinché il comandamento della legge fosse adempiuto in noi, che camminiamo non secondo la carne, ma secondo lo Spirito.
5 Infatti quelli che sono secondo la carne, pensano alle cose della carne; invece quelli che sono secondo lo Spirito, pensano alle cose dello Spirito. 6 Ma ciò che brama la carne è morte, mentre ciò che brama lo Spirito è vita e pace; 7 infatti ciò che brama la carne è inimicizia contro Dio, perché non è sottomesso alla legge di Dio e neppure può esserlo; 8 e quelli che sono nella carne non possono piacere a Dio.

Esplora

L’apostolo Paolo apre questo capitolo con due grandi affermazioni riguardo la nostra posizione in Cristo: non siamo più condannati e siamo liberi!
Paolo paragona la vita nello Spirito e la vita nella ‘carne’. E’ importante capire la parola ‘carne’. Non si riferisce al nostro corpo come tale, esso è buono poiché creato da Dio e fondamentale per la nostra esistenza. La parola ‘carne’ qui, si riferisce alla ostinata natura umana, quella parte della nostra natura che rifiuta e resiste la sovranità di Dio nelle nostre vite. La ‘carne’ è ostile a Dio (v. 7), per superare questa ostilità, Dio ha mandato Suo Figlio come sacrificio al peccato. Gesù è diventato uno di noi, ha preso le sembianze della nostra ‘carne di peccato’ (v. 3) – questo significa che ha condiviso la nostra natura umana senza però commettere peccato (Ebrei 4;15). In questo modo ha potuto aiutarci.

Ancora una volta vediamo utilizzata qui la parola ‘legge’ riferita a quel potere o quella forza che opera dentro di noi. C’è la ‘legge del peccato e della morte’, che ci trascina giù e la ‘legge dello Spirito che dà vita’ (v. 2) che ci solleva. Entrambe queste leggi lavorano nelle nostre vite.
E’ come se fossimo soggetti alla forza di gravità, che ci fa cadere e ad un’altra forza, come l’aerodinamicità, che sfida la gravità e ci solleva.

C’è una cosa a cui dobbiamo prestare molta attenzione. La forza di gravità può essere vinta soltanto se la forza dell’aerodinamicità viene applicata, questo succede fintanto che la fonte d’energia viene lasciata operare, se questa viene rimossa le conseguenze sono inevitabili.
Lo Spirito di Dio è la fonte che ci sostiene.

Agisci

Arrivati a questo punto, chiedi al Signore di aiutarti ad assemblare tutte le varie parti delle argomentazioni di Paolo e fissarli nella tua mente e nel tuo cuore. ‘…Camminate quindi secondo lo Spirito’ (Galati 5:16).

NIGEL WRIGHT & BEN GREEN

Traduzione e Arrangiamento di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/what-god-did

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.