UNA FRECCIATA OLTRE IL BERSAGLIO

L’amore di Dio va’ oltre ciò che possiamo immaginare; ed il cuore dell’Eterno è immensamente misericordioso” (FW Faber, 1814-1863). Anche se ci sentiamo contrariati, possiamo confidare nel Dio d’amore.

Giobbe 11:1-20

Zofar invita Giobbe ad allontanarsi dall’iniquità
1
 Allora Zofar di Naama rispose e disse:
2 «Questa abbondanza di parole rimarrà forse senza risposta?
Basterà quindi essere loquace per aver ragione?
3 Varranno le tue ciance a far tacere la gente?
Farai dunque il beffardo, senza che nessuno ti contesti?
4 Tu dici a Dio: “Quel che sostengo è giusto,
e io sono puro in tua presenza”.
5 Ma, oh se Dio volesse parlare
e aprir la bocca per risponderti
6 e rivelarti i segreti della sua saggezza,
poiché infinita è la sua intelligenza!
Vedresti allora come Dio dimentichi parte della tua colpa.
7 Puoi forse scandagliare le profondità di Dio,
arrivare a conoscere appieno l’Onnipotente?
8 Si tratta di cose più alte del cielo;
tu che faresti?
Di cose più profonde del soggiorno dei morti; come le conosceresti?
9 La loro misura è più lunga della terra,
più larga del mare.
10 Se Dio passa, se incarcera,
se chiama in giudizio, chi si opporrà?
11 Egli infatti conosce gli uomini perversi,
scopre senza sforzo l’iniquità.
12 Ma l’insensato diventerà saggio,
quando un puledro d’onagro diventerà uomo.

13 Tu però, se ben disponi il cuore,
e tendi verso Dio le mani,
14 se allontani il male che è nelle tue mani,
e non alberghi l’iniquità nelle tue tende,
15 allora alzerai la fronte senza macchia,
sarai incrollabile, e non avrai paura di nulla;
16 dimenticherai i tuoi affanni;
te ne ricorderai come d’acqua passata;
17 la tua vita sorgerà più fulgida del pieno giorno,
l’oscurità sarà come la luce del mattino.
18 Sarai fiducioso perché avrai speranza;
ti guarderai bene attorno e ti coricherai sicuro.
19 Ti metterai a dormire e nessuno ti spaventerà;
e molti cercheranno il tuo favore.
20 Ma gli occhi degli empi verranno meno;
non ci sarà più rifugio per loro,
e non avranno altra speranza che esalare l’ultimo respiro».

Esplora

Immaginati seduto in chiesa e Zofar è il predicatore. Cosa ne pensi di lui? ‘Bello come sermone – Dio è grande (v. 7-9), è il nostro Giudice (v. 10-11), abbiamo bisogno di girare le spalle al peccato (v. 14), Dio porta sicurezza e speranza (v. 18). Brillante, direi.’ Poi, alla fine del culto, nel prenderti un caffé realizzi che tutte queste verità sono dirette alla persona sbagliata. Zofar è convinto di fare la predica ad un peccatore che ha bisogno di ricordare quanto male ha fatto (v. 4-6), ma Dio non è d’accordo: Giobbe non ha colpe. Giobbe è un timorato di Dio, lui fugge il male (Giobbe 1:1; 2:3).
Cosa impariamo, allora, da questo messaggio?

Zofar ci dimostra come sia limitata la nostra comprensione di come opera Dio. Lui pensa che una persona giusta non soffrirebbe come invece soffre Giobbe. Lui vede questo problema e dà la sua soluzione.
E se invece Dio dona benedizioni, speranze e sicurezza come allo stesso modo permette imprevedibili e, apparentemente, ingiuste sofferenze? (Lindsay Wilson, Job: Two Horizons Old Testament Commentary, Eerdmans, 2015).
Dobbiamo permettere a Dio di essere Dio, senza pensare di possedere tutte le risposte. Essere lenti a dare le risposte, sedersi in silenzio con chi soffre e credere nel Dio, del quale non ci è possibile capirne i misteri (v. 7) è il giusto atteggiamento che dovremmo avere.

Agisci

Henri Nouwen ci incoraggia ad ascoltare ciò che le persone hanno da dire senza preoccuparci di come dobbiamo rispondere (https://henrinouwen.org/now-then-henri-nouwen/ ‘Daily Meditation’, 26-06-20). E’ qualcosa che puoi iniziare a fare oggi?

Andy Bathgate

Traduzione e Arrangiamento di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/arrow-target

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.