SPERANZA CERTA!

Cosa è che speri tu? Ringrazia Dio perché la speranza dei credenti in Lui è certa e sicura, basata sulle infallibili promesse della Sua Parola.

1 Corinzi 15:12-19

La risurrezione dai morti
12
 Ora se si predica che Cristo è stato risuscitato dai morti, come mai alcuni tra voi dicono che non c’è risurrezione dei morti? 13 Ma se non vi è risurrezione dei morti, neppure Cristo è stato risuscitato; 14 e se Cristo non è stato risuscitato, vana dunque è la nostra predicazione e vana pure è la vostra fede. 15 Noi siamo anche trovati falsi testimoni di Dio, poiché abbiamo testimoniato di Dio, che egli ha risuscitato il Cristo; il quale egli non ha risuscitato, se è vero che i morti non risuscitano. 16 Difatti, se i morti non risuscitano, neppure Cristo è stato risuscitato; 17 e se Cristo non è stato risuscitato, vana è la vostra fede; voi siete ancora nei vostri peccati. 18 Anche quelli che sono morti in Cristo sono dunque periti. 19 Se abbiamo sperato in Cristo per questa vita soltanto, noi siamo i più miseri fra tutti gli uomini.

Esplora

Nei tempi passati, i cristiani pensavano spesso alla fine dei tempi. Alcuni di questi pensieri portavano alla speculazione e non erano di alcun aiuto, tanto che, comprensibilmente, molti avevano perso interesse nel ritorno di Cristo e tutto ciò che era inerente ad esso.
E’ importante evitare speculazioni e inutili concetti, ma è altresì importante considerare appropriatamente il ritorno di Cristo. La Bibbia ci indica il modo giusto di affrontare questo argomento.

Seguiamo i vari punti che descrive l’apostolo Paolo: primo, vediamo che Cristo è risorto dalla morte, la ‘primizia’ di quelli che sono ‘addormentati’ (v. 20). La ‘primizia’ è un termine agricolo utilizzato nell’Antico Testamento che rappresenta il primo frutto del raccolto e che porta con sé la ricca promessa di un raccolto ancora più vasto in futuro (Deuteronomio 26:1-11).
Secondo, se abbiamo messo la nostra fiducia in Gesù, ora siamo ‘in’ Lui, ‘in Cristo’ (v. 18). Mentre il tempo passa, alcuni credenti muoiono, mentre altri continuano a vivere. Quando Cristo tornerà, coloro che sono morti in Cristo, saranno resuscitati – o come leggiamo in altre versioni della Bibbia, coloro che si sono addormentati verranno risvegliati (v. 13, 20), e coloro che sono rimasti in vita, verranno trasformati (v. 52).
Questa è parte della grande storia della Bibbia, che ci racconta quanto è accaduto e ci fa vedere quanto dovrà accadere.

Conoscere queste cose ci aiuta a vivere con grandi speranze. Leggiamo il versetto 19 al positivo. Se ciò è vero (ed è vero) che certa speranza abbiamo!.
Per Paolo questa speranza è talmente tanto vera che fa breccia al suo tempo reale ed influenza ogni cosa che fa nella sua vita.

Agisci

Se veramente conosciamo, apprezziamo e crediamo in quello che Dio ci farà e viviamo alla luce di questa certezza, tutta la nostra esistenza sarà caratterizzata da essa e ci aiuterà ad affrontare ogni ostacolo.

PETER MORDEN

Traduzione e Arrangiamento di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/dead-are-raised

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.