DEVOZIONE ALL’IMPERATORE

E’ un vantaggio o uno svantaggio essere cristiani nel paese dove vivi? Ti dà più possibilità e opportunità o te le toglie?

Apocalisse 13:11-18

La bestia che sale dalla terra
11
 Poi vidi un’altra bestia, che saliva dalla terra, e aveva due corna simili a quelle di un agnello, ma parlava come un dragone.
12 Essa esercitava tutto il potere della prima bestia in sua presenza, e faceva sì che tutti gli abitanti della terra adorassero la prima bestia, la cui piaga mortale era stata guarita. 13 E operava grandi segni miracolosi sino a far scendere fuoco dal cielo sulla terra in presenza degli uomini. 14 E seduceva gli abitanti della terra con i segni miracolosi che le fu concesso di fare in presenza della bestia, dicendo agli abitanti della terra di erigere un’immagine della bestia che aveva ricevuto la ferita della spada ed era tornata in vita. 15 Le fu concesso di dare uno spirito all’immagine della bestia affinché l’immagine potesse parlare e far uccidere tutti quelli che non adorassero l’immagine della bestia. 16 Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. 17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome.
18 Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza, calcoli il numero della bestia, perché è un numero d’uomo; e il suo numero è seicentosessantasei.

Esplora

La bestia che viene dalla terra rappresenta i sacerdoti che seguivano l’imperatore e prosperavano nell’Asia Minore. Non solo l’essere devoti all’imperatore rifletteva la partecipazione nella comunità, ma, in quel periodo, molti templi servivano come banche e come mercato. Rendere omaggio all’imperatore assicurava alle persone privilegi economici, sociali e politici.

Ti è mai capitato, come cristiano/a di dover fare una scelta etica che ti è costata economicamente? In questo passaggio biblico, coloro che non hanno il marchio della bestia (v. 16, 17), sono, finanziariamente, appartati, non possono comprare o vendere.
Quello che Giovanni vuole dire ai suoi lettori è che tutte le attività quotidiane di compravendita, di svago e di intrattenimento dipendono strettamente dalla nostra capacità – e responsabilità – di prendere decisioni. Non possiamo dire di seguire l’Agnello e poi conformarci con la cultura dominante dell’ambiente che ci circonda: bisogna fare una scelta coerente.

Agisci

In che modo, le decisioni quotidiane – quello che compro/vendo, come trascorro il mio tempo, dove trovo svago ed intrattenimento, che uso ne faccio della tecnologia – riflettono la mia fede? Le mie abitudini hanno bisogno di un cambiamento?

MICHELE SMART & IAN PAUL

Traduzione e Arrangiamento di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/emperor-worship

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.