PAROLE DI GRAZIA

Spirito Santo, aiutami a mettere da parte quello che voglio sentire e ad aprire il mio cuore e ricevere quello che Tu vuoi dirmi oggi.

Luca 4:14-30

Gesù Cristo in Galilea
14
 Gesù, nella potenza dello Spirito, se ne tornò in Galilea; e la sua fama si sparse per tutta la regione. 15 E insegnava nelle loro sinagoghe, glorificato da tutti.

Gesù nella sinagoga di Nazaret
16
 Si recò a Nazaret, dov’era stato allevato e, com’era solito, entrò in giorno di sabato nella sinagoga. Alzatosi per leggere, 17 gli fu dato il libro del profeta Isaia. Aperto il libro, trovò quel passo dov’era scritto:
18 «Lo Spirito del Signore è sopra di me,
perciò mi ha unto per evangelizzare i poveri;
mi ha mandato per annunciare la liberazione ai prigionieri
e il ricupero della vista ai ciechi;
per rimettere in libertà gli oppressi,
19 per proclamare l’anno accettevole del Signore».
20 Poi, chiuso il libro e resolo all’inserviente, si mise a sedere; e gli occhi di tutti nella sinagoga erano fissi su di lui.
21 Egli prese a dir loro: «Oggi, si è adempiuta questa Scrittura, che voi udite». 22 Tutti gli rendevano testimonianza, e si meravigliavano delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca, e dicevano: «Non è costui il figlio di Giuseppe?» 23 Ed egli disse loro: «Certo, voi mi citerete questo proverbio: “Medico, cura te stesso; fa’ anche qui nella tua patria tutto quello che abbiamo udito essere avvenuto in Capernaum!”» 24 Ma egli disse: «In verità vi dico che nessun profeta è ben accetto nella sua patria. 25 Anzi, vi dico in verità che ai giorni di Elia, quando il cielo fu chiuso per tre anni e sei mesi e vi fu grande carestia in tutto il paese, c’erano molte vedove in Israele; 26 eppure a nessuna di esse fu mandato Elia, ma fu mandato a una vedova in Sarepta di Sidone. 27 Al tempo del profeta Eliseo, c’erano molti lebbrosi in Israele; eppure nessuno di loro fu purificato; lo fu solo Naaman, il Siro».
28 Udendo queste cose, tutti nella sinagoga furono pieni d’ira. 29 Si alzarono, lo cacciarono fuori dalla città, e lo condussero fin sul ciglio del monte sul quale era costruita la loro città, per precipitarlo giù. 30 Ma egli, passando in mezzo a loro, se ne andò.

Esplora

Il ministero di Gesù è iniziato in modo eclatante. Il profeta del momento ha garantito per Lui; il favore divino Lo ha inaugurato (Luca 3:15, 22); quanto ha fatto in Galilea ha avuto grande successo. Mentre fa ritorno alla Sua città natale, riceve molti elogi (v. 14, 15).

Il figlio del carpentiere è stato invitato a prendere la parola nella sinagoga, entrambi messaggio e messaggero sono ben accolti. Quando Gesù si siede, gli ascoltatori sono attenti – i loro occhi sono su di Lui e le loro orecchie stanno aspettando che Lui esponga ‘le parole di grazia‘ (v. 18-22). Tuttavia, anche se tutto comincia bene, non finisce altrettanto.

Solamente brevi, concise e provocative parti dei discorsi di persone famose sono riportate nei giornali e nei social media in modo da invogliare la gente a cercare ulteriori informazioni al riguardo. Gesù, invece, non lascia alcun margine di dubbio su come interpretare il Suo messaggio. Le Sue parole di grazia non erano dirette solamente a loro, ebrei, il messaggio della grazia di Dio era diretta, allo stesso modo, anche ai Gentili, che loro odiavano (v. 24-27). La rabbia cresce e cade in modo repentino anche la fama di Gesù, non solo perde il pubblico, ma rischia di perdere anche la vita (v. 28-29).

Agisci

Consapevolmente o inconsapevolmente, vedo alcune persone come non adatte a ricevere la grazia di Dio?

TANYA FERDINANDUSZ

Traduzione e Arrangiamento di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/rave-reviews-angry-rants

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.