COINVOLGIMENTO

Qual è stata la decisione più importante che hai dovuto prendere? Era una decisione che ti faceva proseguire o ti faceva cambiare direzione? A cosa ha portato la decisione che hai preso?

Ester 4

Angoscia e digiuno dei Giudei
1 Quando Mardocheo seppe tutto quello che era stato fatto, si stracciò le vesti, si coprì di un sacco, si cosparse di cenere, e uscì per la città, mandando alte e amare grida; 2 e giunse fin davanti alla porta del re, poiché a nessuno che fosse coperto di sacco era permesso di passare per la porta del re. 3 In ogni provincia, dovunque giungevano l’ordine del re e il suo decreto, ci fu grande angoscia tra i Giudei: digiunavano, piangevano, si lamentavano, e a molti facevano da letto il sacco e la cenere.
4 Le ancelle di Ester e i suoi eunuchi vennero a riferirle questa notizia. La regina ne fu molto angosciata e mandò delle vesti a Mardocheo, perché se le mettesse e si levasse di dosso il sacco; ma egli non le accettò. 5 Allora Ester chiamò Atac, uno degli eunuchi che il re aveva messo al servizio di lei, e gli ordinò di andare da Mardocheo per domandargli che cosa questo significasse, e perché agisse così. 6 Atac si recò da Mardocheo sulla piazza della città, davanti alla porta del re. 7 Mardocheo gli narrò tutto quello che gli era avvenuto e gli indicò la somma di denaro che Aman aveva promesso di versare al tesoro reale per far distruggere i Giudei; 8 gli diede anche una copia del testo del decreto che era stato promulgato a Susa per il loro sterminio, affinché lo mostrasse a Ester, la informasse di tutto, e le ordinasse di presentarsi al re per domandargli grazia e per intercedere in favore del suo popolo. 9 Atac tornò da Ester e le riferì le parole di Mardocheo.
10 Allora Ester ordinò ad Atac di andare da Mardocheo e di dirgli: 11 «Tutti i servitori del re e il popolo delle sue provincie sanno che se qualcuno, uomo o donna che sia, entra dal re nel cortile interno, senza essere stato chiamato, per una legge che è uguale per tutti, deve essere messo a morte, a meno che il re non stenda verso di lui il suo scettro d’oro; nel qual caso, ha salva la vita. E io sono già trenta giorni che non sono stata chiamata per andare dal re».
12 Le parole di Ester furono riferite a Mardocheo. 13 E Mardocheo fece dare a Ester questa risposta: «Non metterti in mente che tu sola scamperai fra tutti i Giudei perché sei nella casa del re. 14 Infatti se oggi tu taci, soccorso e liberazione sorgeranno per i Giudei da qualche altra parte; ma tu e la casa di tuo padre perirete; e chi sa se non sei diventata regina appunto per un tempo come questo?»
15 Allora Ester ordinò che si rispondesse a Mardocheo: 16 «Va’, raduna tutti i Giudei che si trovano a Susa, e digiunate per me, state senza mangiare e senza bere per tre giorni, notte e giorno. Anch’io con le mie ancelle digiunerò allo stesso modo; e dopo entrerò dal re, sebbene ciò sia contro la legge; e se io debbo perire, che io perisca!»
17 Mardocheo se ne andò, e fece tutto quello che Ester gli aveva ordinato.

ESPLORA

Il gesto fedele di Mardocheo nel rifiutarsi d’inchinarsi ad Aman ha portato una terribile minaccia, non solo su di lui, ma su tutta la nazione (3:13, 14; 4:1).
Gli ebrei, di conseguenza, hanno reagito (v. 3). Dopo che Ester è venuta a sapere del motivo del dolore e della disperazione di Mardocheo e delle conseguenze che avrebbe avuto anche su di lei, gli Ebrei in Susa vengono informati della situazione in cui si trovava Ester, come descritto nel versetto 11.

Il versetto 14 (‘…per un tempo come questo‘) è il versetto cruciale di tutta la storia di Ester. Ogni evento ha portato a questo, e tutto dipenderà da quello che lei deciderà e farà.
Ester si è ritrovata in una posizione particolare – era la sola e unica persona che avrebbe potuto fare qualcosa per rimediare alla situazione in cui stavano gli ebrei, ma anche la sola e unica persona che avrebbe pagato il prezzo, nel caso in cui il re si fosse rifiutato di avere misericordia.
Ha quindi chiesto preghiere e digiuno per sostenerla, e lei stessa farà lo stesso per prepararsi alla visita (v. 16, 17).
Fiduciosa, era pronta anche ad una possibile morte.

AGISCI

Prega per tutti coloro che conosci che devono prendere decisioni importanti nella vita, affinchè la grazia e la fiducia in Dio li avvolga mentre considerano il miglior modo di agire.
Prega affinchè anche tu, in ogni situazione, ricerchi la Sua saggezza e discernimento.

GILL ROBERTSON

Traduzione di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/implications

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.