RIBALTATA MALEDIZIONE

Cosa desideri più di ogni altra cosa? Mettilo nelle mani del Signore ed ascolta il Suo invito: “Chi ha sete venga a me e beva.” (Giovanni 7:37).
Gesù fa tutto il possibile affinché ci avviciniamo a Dio (Ebrei 10:19-22)

Apocalisse 22

Conclusione. Ultimo messaggio della Bibbia
1
 Poi mi mostrò il fiume dell’acqua della vita, limpido come cristallo, che scaturiva dal trono di Dio e dell’Agnello. 2 In mezzo alla piazza della città e sulle due rive del fiume stava l’albero della vita. Esso dà dodici raccolti all’anno, porta il suo frutto ogni mese e le foglie dell’albero sono per la guarigione delle nazioni. 3 Non ci sarà più nulla di maledetto. Nella città vi sarà il trono di Dio e dell’Agnello; i suoi servi lo serviranno, 4 vedranno la sua faccia e porteranno il suo nome scritto sulla fronte. 5 Non ci sarà più notte; non avranno bisogno di luce di lampada, né di luce di sole, perché il Signore Dio li illuminerà e regneranno nei secoli dei secoli.

6 Poi mi disse: «Queste parole sono fedeli e veritiere; e il Signore, il Dio degli spiriti dei profeti, ha mandato il suo angelo per mostrare ai suoi servi ciò che deve accadere tra poco».
7 «Ecco, io vengo presto. Beato chi custodisce le parole della profezia di questo libro».
8 Io, Giovanni, sono quello che ha udito e visto queste cose. E, dopo averle viste e udite, mi prostrai ai piedi dell’angelo che me le aveva mostrate, per adorarlo. 9 Ma egli mi disse: «Guàrdati dal farlo; io sono un servo come te e come i tuoi fratelli, i profeti, e come quelli che custodiscono le parole di questo libro. Adora Dio!»

10 Poi mi disse: «Non sigillare le parole della profezia di questo libro, perché il tempo è vicino. 11 Chi è ingiusto continui a praticare l’ingiustizia; chi è impuro continui a essere impuro; e chi è giusto continui a praticare la giustizia, e chi è santo si santifichi ancora».
12 «Ecco, io vengo presto e con me avrò la mia ricompensa da dare a ciascuno secondo le sue opere. 13 Io sono l’alfa e l’omega, il primo e l’ultimo, il principio e la fine. 14 Beati quelli che lavano le loro vesti per aver diritto all’albero della vita e per entrare per le porte della città! 15 Fuori i cani, gli stregoni, i fornicatori, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna. 16 Io, Gesù, ho mandato il mio angelo per attestarvi queste cose in seno alle chiese. Io sono la radice e la discendenza di Davide, la lucente stella del mattino».

17 Lo Spirito e la sposa dicono: «Vieni». E chi ode, dica: «Vieni». Chi ha sete, venga; chi vuole, prenda in dono dell’acqua della vita.
18 Io lo dichiaro a chiunque ode le parole della profezia di questo libro: se qualcuno vi aggiunge qualcosa, Dio aggiungerà ai suoi mali i flagelli descritti in questo libro; 19 se qualcuno toglie qualcosa dalle parole del libro di questa profezia, Dio gli toglierà la sua parte dell’albero della vita e della santa città che sono descritti in questo libro.
20 Colui che attesta queste cose, dice: «Sì, vengo presto!»
Amen! Vieni, Signore Gesù!
21 La grazia del Signore Gesù sia con tutti.

Esplora

Siamo giunti alla fine del libro dell’Apocalisse, ma la fine non è ancora arrivata. Le parole di Giovanni erano indirizzate ai suoi contemporanei; la speranza che Gesù sarebbe tornato presto serviva a sostenerli ed incoraggiarli nella loro vita di fede.
Lo stesso vale per noi.

Gesù vuole essere certo che noi sappiamo quale sia la nostra destinazione – una vita con Dio (v. 14), se manteniamo vivo il nostro rapporto con Lui (v. 17), saremo in grado di raggiungere la nostra meta.

La maledizione che troviamo nel libro Genesi sarà ribaltata. Potremo vivere con Dio nel Suo giardino e mangiare del frutto della vita (v. 14). L’unica cosa che dobbiamo fare è essere pronti (v. 12) – nota cosa dobbiamo fare (v. 14) – “solo coloro che hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell’Agnello.” (Apoc. 7:14) possono accedervi. Non è per merito nostro che possiamo entrare, ma solo grazie al sangue di Cristo che ci ha salvati dalla condanna del peccato (v. 15; Efesini 1:7) e ci guida alla santa città di Dio.

Agisci

Come ogni essere vivente ha bisogno di acqua, così il popolo di Dio ha bisogno dello Spirito (v. 17; Giovanni 7:37-39), poiché lo Spirito ci prepara al ritorno di Gesù.
Hai sete? Prendi e bevi della Sua acqua viva.

PENNY BOSHOFF & IAN PAUL

Traduzione e Arrangiamento di Piccola Rondine

Testo Originale: https://content.scriptureunion.org.uk/wordlive/coming-soon

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.